Accademia di Belle Arti e Design - Poliarte - Logo
Accademia di Belle Arti e Design - Poliarte - Logo

MENU

Accademia di Belle Arti e design

Roru

Roru

Roru è una battumiera che trasforma i rifiuti organici in fertilizzante . Promuove il compostaggio dei rifuti urbani biodegradabili. Il progetto si basa su un approccio sociale . Essa mostra i benefici che possiamo ottenere dal riciclaggio urbano riuscendo a giungere alla netta separazione tra rifiuto secco e rifiuto umido .

L’idea è di utilizzare questi bidoni in spazi pubblici , dove le persone possono rilasciare la loro spazzatura biodegradabile , e il processo di “maturazione” renderà il rifiuto un compost nutriente .

Roru è stata progettata per ospitare i rifiuti di umido , i quali attraverso il compostaggio industriale , azionano il processo : riutilizzare , ridurre e riciclare .
I rifiuti ed i materiali ammissibili sono residui vegetali ,scarti di giardini , trucioli ,carta e giornali ,contenitori e sacchetti ; tutti i prodotti biodegradabili e compostabili possono essere inseriti e smaltiti .

Le trasformazioni che subisce la sostanza organica nel processo di compostaggio possono essere racchiuse in fasi ; Il rifiuto gettato nell’apposito sportello, scorre all’interno della pattumiera attraverso un dispositivo meccanico , provvisto di molla che chiude la porta una volta che il rifiuto è scivolato al suo interno .

Attraverso una tramoggia cilindrica ,la massa di rifiuti viene triturata e rivoltata , attraverso delle lame che effettuano un movimento rotatorio; questo processo è indispensabile per
consentire la ventilazione e l’ossigenazione del cumulo . A questo punto la massa inizia a decomporsi sfruttando ossigeno , umidità, calore e agitazione creando il primo compost fresco ,il quale passa al setaccio per poi arrivare ad un compost maturo .

Ciò chiude il cerchio del riciclaggio e procura benefici ambientali compensando l’uso di altri prodotti .
Le fasi sono quattro :
Durante la prima fase Il rifiuto inserito attraversa la fase termofila e di maturazione . Dove all’interno della massa si rompono i legami chimici dei composti organici , e inizia la fase di decomposizione . Qui il composto viene triturato e rivoltato così da ottenere l’ossigenazione della massa e la buona riuscita del composto .

Successivamente questo processo, viene prodotto il primo compost fresco , il quale si deposita in un contenitore , a mano a mano che il prodotto viene prodotto , il terriccio scivola sempre più giù . Il riutilizzo del compost prodotto si attua già all’interno della compostiera , nella quale è presente una zona dedicata a fiori e piante , che possono utilizzare parte del composto prodotto .

Il compost in eccesso che non viene utilizzato dalle piante , scivola alla base della compostiera dove si trova un contenitore apposito per contenere il compost maturo , che verrà ritirato , in determinati giorni settimanali , da specifici enti che si occupano di riciclaggio o compostaggio e verrà poi e trasferito a specifiche aziende che si occupano dei rifiuti biodegradabili e compostabili , dove verrà analizzato e diventerà una risorsa utile

e sostenibile.

Realizzato da:

Realizzazione di Design eseguita da Angela Veronica Gioffrè - Accademia di belle arti e design PoliarteAngela Veronica Gioffrè

Tipo:

Tesi

Scopri l'accademia Poliarte

Partecipa all'open-day e diventa
studente per un giorno

Altri progetti didattici che potrebbero piacerti

Stracco

Tesi

Tesi di Elia Zazzarini

Tesi

STAMURA - La leggenda dell’eroina anconetana

Tesi

Battista

Tesi

EvoluZione

Tesi

Cubic Garden

Tesi

PAROLE PIEGATE

Tesi

Tana libri tutti

Tesi

EPHEMERART

Tesi

E!! Emozionati, Impara, Interagisci

Tesi

Vuoi scoprire tutti i progetti didattici?

I nostri

Partners

Accademia Poliarte

Corsi triennali di Diploma Accademico di primo livello equipollenti alla laurea autorizzati dal MIUR (Ministero dell’Università e della Ricerca) con D.M. n. 623 del 05/08/2016

Link veloci

Contatti

Poliarte srl
P.IVA: 02466100423

Via Valle Miano, 41 ab
60125 Ancona

(+39) 0712802979