Erasmus Policy Statement (Overall Strategy)

IT

DESCRIZIONE DELLA STRATEGIA

La strategia internazionale dell’ Accademia verrà realizzata nel rispetto dei criteri e requisiti previsti dal DPR 212/2005;

– assicurare con continuità l’offerta di creativi a livello post-secondario capaci di rispondere alla domanda proveniente dal

mondo del lavoro;

– sostenere l’integrazione tra i sistemi di istruzione, formazione e lavoro, con particolare riferimento ai poli di vocazione

creativa;

– sostenere le misure per l’innovazione e il trasferimento di competenze alle piccole e medie imprese;

– diffondere la cultura creativa e tecnica promuovere l’orientamento dei giovani e delle loro famiglie verso le professioni

del design;

– stabilire organici rapporti con i fondi interprofessionali per la formazione continua dei lavoratori.

La strategia internazionale dell’Accademia mirerà quindi a promuovere i valori e la realizzazione degli obiettivi

dell’Accademia inserendoli in un’ottica più ampia. Pertanto la strategia tenderà a:

– donare carattere internazionale all’offerta formativa;

– il coinvolgimento di studenti nelle attività formative dell’Accademia;

– sviluppare attività di incoming di studenti e docenti/staff straniero;

– il coinvolgimento dei docenti e dello staff nelle attività di aggiornamento e miglioramento dell’offerta formativa;

– offrire nuove metodologie di apprendimento (per esempio Formazione a Distanza) per facilitare la mobilità internazionale;

– sviluppare una rete internazionale di Istituti d’istruzione superiore funzionale al miglioramento della qualità formativa

dell’Accademia

PARTNERS E AREA GEOGRAFICA DI RIFERIMENTO

I partner per le attività di mobilità Erasmus+ saranno scelti in base agli obiettivi formativi dell’Accademia. Sia per le mobilità

a fini di studio che per i tirocini all’estero i partner saranno rispettivamente Istituti d’istruzione superiore e aziende attive nel

settore del Design. Nella scelta dei Partner particolare importanza sarà data all’individuazione di realtà che operano in

contesti territoriali e produttivi simili al sistema italiano, al fine di permettere lo scambio di buone pratiche. Si cercherà

inoltre di instaurare prioritariamente rapporti con realtà in cui la lingua di lavoro utilizzata è l’inglese, al fine di permettere ai

propri allievi il consolidamento delle loro competenze linguistiche. Pertanto, la ricerca e selezione dei partner avverrà

principalmente, ma non esclusivamente, nell’area geografica dell’Europa del Sud e dei Balcani (in particolare Croazia,

Slovenia e Albania). Inoltre in area extra UE la strategia di internazionalizzazione si concentrerà sull’estremo oriente e

Americhe.

OBIETTIVI DELLA MOBILITÀ E GRUPPI TARGET

Le azioni di mobilità coinvolgeranno principalmente (anche se non esclusivamente) gli studenti iscritti ai corsi a ciclo corto,

e saranno svolte a fini di studio e tirocinio all’estero. Difatti, L’art. 4 del DPCM del 25/01/2008 prevede che lo stage/tirocinio

formativo possa essere svolto anche all’estero. Pertanto, gli obiettivi di queste mobilità saranno:

– permettere agli studenti di realizzare parte del loro percorso formativo in un’altra lingua e a contatto con un’altra cultura, in

maniera da rafforzare le competenze linguistiche e tecniche;

– permettere agli studenti di realizzare un tirocinio formativo all’estero, in maniera da professionalizzare i loro profili e allo

stesso tempo rafforzare le loro competenze linguistiche, rafforzando la loro occupabilità;

Nel caso vengano trovati partner adeguati, è inoltre possibile che l’Accademia partecipi in azioni di mobilità dello staff, in

maniera da consentire lo scambio di buone pratiche per lo sviluppo della qualità dell’offerta formativa.

EN

STRATEGY DESCRIPTION

The international strategy of Poliarte Design Academy will be conducted according to the criteria and requirements

expected on DPR 212/2005;

– to ensure a continuous offer of creatives , in post-secondary level, able to satisfy the demand from public and private

labour market;

– to support the integration between the systems of education, training and work, with particular reference to creative

vocational poles;

– to support measures for innovation and technology transfer to small and medium-sized enterprises;

– to disseminate the creative and technical knowledge and promote the orientation of young people and their families to

words the design/artistic jobs;

The international strategy of the institute will aim therefore to promote the values and the objectives of the Institute in a

wider perspective.

Therefore the strategy will be addressed to :

– Offer an international training;

– The involvement students in the educational activities of the Academy;

– To develop activities of incoming of foreign students, teachers and staff;

– The involvement of teachers and staff in the activities of updating and improvement of the educational offer;

– to offer new methodology of learning (for example distance learning) to facilitate the international mobility

– To develop an international network of higher education institutions for improving the quality of the training.

PARTNERS AND GEOGRAPHICAL SCOPE

The partners for the mobility activities Erasmus + will be chosen according to the training objectives of the Accademy.

Mobility for study’s Partners will be higher education institutions and mobility for internships’ partners will be companies

active in the design/artistic sector. Partners will be chosen among companies that operate in economic context similar to

the Italian one, in order to allow the exchange of good practices. The working language will be English, in order to

consolidate the students’ language skills. Therefore, the search and selection of partners will be mainly focused, but not

exclusively, in the Southern Europe and the Western Balkans (in particular Croatia, Slovenia and Albania).

In Area extra UE the international strategy will be addressed to Far East and America.

OBJECTIVES OF THE MOBILITY AND TARGET GROUPS

Mobility actions, for study or training, will be mainly (but not exclusively) addressed to students attending short cycle

classes.

Indeed, Article. 4 of DPCM 25/01/2008 says that Stage / internship can be done abroad. Therefore, the objectives of the

mobility are:

– to allow students to realize part of their training in another country, to speak a foreign language, to be in contact with

another culture, to strengthen their technical and language skills;

– to allow students to make a traineeship abroad, in order to improve their competences, to improve their language skills

and to increase their employability;

The Academy will also organize mobility actions for the staff in order to exchange the best practices for the development of

a quality-training offer.