Accademia di Belle Arti e Design - Poliarte - Logo
Accademia di Belle Arti e Design - Poliarte - Logo

MENU

Accademia di Belle Arti e design

ORGANIZZAZIONE DELLA RICERCA E SPERIMENTAZIONE

ORGANIZZAZIONE DELLA RICERCA E SPERIMENTAZIONE


La ricerca all’interno dell’Accademia di Belle arti design di ancona è strutturata in due settori: Studi e Ricerche diretto dalla prof.ssa Ilaria Peppoloni e Servizi e Ricerca Applicata diretto dall’arch.prof. Carlo Antonelli



PRINCIPALI SCOPI:

Intercettare opportunità di finanziamento pubblico e privato

Instaurare rapporti di reciproca collaborazione con l’impresa e l’industria (DF)

Offrire una chiara opportunità lavorativa per ogni docente/ricercatore e collaboratore

Intraprendere, sistematizzare, innovare e consolidare il piano di ricerca

Intraprendere, sistematizzare, innovare e consolidare il piano promozionale/pubblicistico

Creare e rendere operativo l’archivio progetti e pubblicazioni/ biblioteca d’istituto e suo

accesso interno e pubblico

Innalzare la qualità del livello formativo

Migliorare il trend delle richieste d’iscrizione




Il nucleo funzionale operataivo costituisce il motore organizzativo di ogni attività interna.

In sintesi ha il compito di definire, dati gli indirizzi strategici assegnati, risorse e metodologie per

l’attuazione dei progetti in essere.

NUCLEO FUNZIONALE OPERATIVO - ELEMENTI FUNZIONALI

Il nucleo funzionale operativo agisce attraverso l’interazione degli elementi funzionale che lo

costituiscono. Questi elementi sono molteplici, ma alla base vi sono i due principali che regolano

in generale il funzionamentoo; questi sono:

PSD - Progetto Scientifico di Laboratorio

POD - Programma Operativo di Laboratorio



PSD

Il Progetto Scientifico di Laboratorio è un documento programmatico, che indica la direzione di

sviluppo strategico. Il documento è strutturato in maniera che sia possibile

approssimare un orizzonte temporale degli obiettivi, progressivamente più minuto e dettagliato.

Il PSD viene elaborato dal Capo Laboratorio dopo aver recepito le indicazioni del Documento

d’indirizzo Scientifico e essersi confrontato con il responsabile aziende e marketing (RA), il

responsabile bandi/progetti di finanziamento e il collegio dei professori di corso.

POD

Il Programma Operativo di Laboratorio individua e relaziona, rispetto agli obiettivi (PSD), le

risorse necessarie; inoltre, definisce e organizza le fasi operative di ogni progetto. Il POD viene

elaborato dal Capo Laboratorio in concerto con il Direttore Organizzativo, il responsabile aziende

e marketing (RA), il responsabile bandi/progetti di finanziamento e il coordinatore didattico.


ELEMENTI FUNZIONALI - CARATTERISTICHE E LORO STRUTTURA