Accademia di Belle Arti e Design - Poliarte - Logo
Accademia di Belle Arti e Design - Poliarte - Logo

MENU

Accademia di Belle Arti e Design

Francesca Mancini

Francesca Mancini

30/07/2019

Le Rytme- D’un dètail naît l’èlègance- Presentazione collezione giovani designer Poliarte

Un evento esclusivo e di forte richiamo emozionale; si è svolto il 28 luglio l’appuntamento annuale con la presentazione delle collezioni degli studenti del corso triennale in Fashion design dell’Accademia di belle arti e design Poliarte, con un protagonista d’eccezione: la pioggia.

Oltre 300 persone infatti con l’ombrello in mano hanno partecipato con entusiasmo alla serata.

La location scelta dall’Art Director prof. Paolo Monina è stata davvero d’incanto con una scenografia inusuale di vecchie locomotive degli anni ‘20 e ‘30 che facevano da quinta al passaggio delle mannequin e dei modelli.

Il tema proposto dal direttore del corso prof. Paolo Monina era il ventennio fascista ed è diventato il fil rouge degli outfit dei Fashion designer.

Le musiche del periodo nazifascista scandivano la drammaticità e lo sgomento dell’epoca in cui seppur tra tante difficoltà emergevano un’estetica ed un’arte davvero frutto della passione, che germoglia comunque anche nei terreni più impervi. Gli studenti del Corso di Laurea in Fashion design hanno studiato e approfondito gran parte delle dinamiche tecnico- espressive del periodo interpretando in modo originale e brillante il tema loro assegnato.

Il glamour inteso nell’accezione di fascino combinato ad un atteggiamento snobistico, cifra del Dèco, è emerso in tutta la sua prepotenza.

Filmati come Berlino Alexander Platz, Novecento e le 120 giornate di Sodoma sono stati indagati in modo tale da riportare negli outfit quelle atmosfere di lusso ed effetti di eleganza.

Era presente all’evento una delegazione della sede Poliarte ALS di nuova Delhi; il direttore scientifico della Fondazione Margherita Huck prof. Marco Santarelli,  ha premiato due studenti di primo anno del corso di Fashion design Emanuele Morelli per “ Il falso vuoto” e Perla Strappa per “Il vuoto che  si impadronisce dello spazio”.

Il direttore di Poliarte prof. Giordano Pierlorenzi spiega:

Ogni anno questa di luglio è un’occasione unica per i nostri studenti durante la quale si dà visibilità al loro lavoro di ricerca e sperimentazione, fattori chiave che contraddistinguono la formazione di un Fashion designer di Poliarte.

PER VISIONARE LE IMMAGINI DELL'EVENTO SCORRERE QUI SOTTO

Scopri l'accademia Poliarte

Partecipa all'open-day e diventa
studente per un giorno

Altri articoli che potrebbero interessarti

Accademia Poliarte

Corsi triennali di Diploma Accademico di primo livello equipollenti alla laurea autorizzati dal MIUR (Ministero dell’Università e della Ricerca) con D.M. n. 623 del 05/08/2016

Link veloci

Contatti

Poliarte srl
P.IVA: 02466100423

Via Valle Miano, 41 ab
60125 Ancona

(+39) 0712802979